Fontanarossa chiuso sino a domenica mattina, lunedì riunione in Municipio

CATANIA - L'aeroporto di Catania resterà inattivo fino alle 8 di domenica. Lo ha deciso l'unità di crisi di Fontanarossa per il perdurare delle pessime condizioni atmosferiche e per la presenza di cenere lavica emessa dall'Etna. Lo scalo era stato chiuso, per lo stesso motivo, ieri alle 11.

Il sindaco di Catania Umberto Scapagnini ha indetto per lunedì prossimo alle 12 nel Municipio di Catania una riunione di tutti i parlamentari europei, nazionali e regionali, rappresentanti degli imprenditori e sindacati per decidere iniziative e proposte da presentare al governo nazionale in seguito alla chiusura dell'aeroporto di Fontanarossa.

«La decisione di convocare questo tavolo - si legge in una nota dell'Ufficio stampa del Comune - scaturisce dai gravissimi danni che la chiusura dello scalo catanese sta provocando all'economia etnea e all'intera Sicilia orientale, in una fase importante e delicata come quella attuale causata dalle difficoltà connesse all'emergenza Etna».

«Stiamo assistendo - ha detto Scapagnini - a un vero e proprio balletto di decisioni di organismi e delle singole compagnie aree che ormai rendono insostenibile la situazione per le categorie produttive. Tutti insieme dobbiamo puntare agli stessi obiettivi affinchè possiamo fare sentire forte la nostra voce presso il governo nazionale e imporre regole certe e uguali per tutti nel pieno rispetto delle norme di sicurezza, fornendo anche eventuali soluzioni alternative». ( da www.lasicilia.it )