Due colate nella zona sommitale, 5 terremoti nella notte

CATANIA
- Continua l'eruzione sull'Etna con due colate che avanzano nella zona sommitale. La notte scorsa, inoltre, sono stati registrati cinque terremoti di magnitudo compresa tra 1.1 e 2.0 gradi Richter. L'epicentro delle scosse è stato localizzato nella zona medio-bassa del versante orientale del monte. Non sono stati segnalati danni.

Sono due i flussi lavici che emergono dalla frattura che si è aperta il 22 dicembre 2002 a quota 2.750 metri. I bracci, composti da lava viscosa, avanzano lentamente verso monte Nero e nella zona sommitale sono sovrastati da alcune sovrapposizioni di nuove colate. Continua, a fasi alterne e ridotte, anche l'emissione di gas e cenere lavica dai crateri, dove l'attività esplosiva appare più modesta.

Restano su livelli medio-alti i valori del tremore interno del vulcano rilevati dall' Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania.

Continua il volo a vista (gli aerei atterrano sino alle 18) sull'aeroporto di Fontanarossa. ( da www.lasicilia.it )