Appalto per gli uffici giudiziari di Arezzo

Termine ricevimento offerte 7.1.2003

I-Arezzo: Lavori di costruzione

2002/S 198-156034

1.

 

Ente appaltante: Comune di Arezzo, Area Opere Pubbliche, piazza della Libertà 1, I- 52100 Arezzo. Tel.: 05 75 37 78 57-814. Fax: 05 75 37 78 50. URL: www.comune.arezzo.it. E-mail: a.biagini@comune.arezzo.it. Att: arch. Roberto Grillone .

2.

a)

Procedura di aggiudicazione: Procedura aperta.

 

b)

Forma contrattuale: Esecuzione.

3.

a)

Luogo di esecuzione: I-Arezzo, Area Garbasso, via Fonte Veneziana.

 

b)

Natura ed entità dei lavori, opzioni: CPV: 28815000, 29221600, 45000000, 45331000, 45500000.
Numero di riferimento attribuito al dossier dall'amministrazione aggiudicatrice: n. 1/2002.

Denominazione conferita all'appalto dall'amministrazione aggiudicatrice: Lavori di realizzazione della nuova sede degli uffici giudiziari di Arezzo, congiunto all'acquisizione di beni immobili di proprietà del Comune di Arezzo e dell'Azienda USL n. 8 Arezzo.

Realizzazione nuova sede uffici giudiziari di Arezzo mediante ristrutturazione ed ampliamento dell'ex Ospedale Garbasso. Le opere consistono nella ristrutturazione dell'ex sede Ospedale "Garbasso" e nella realizzazione di un nuovo edificio.

Importo complessivo dell'appalto lavori: 22 723 969,94 EUR, di cui 9 470 795,32 EUR per somme a disposizione del progetto, 13 001 364,30 EUR per importo lavori a base d'asta e 251 810,32 EUR per oneri sicurezza non soggetti a ribasso d'asta.

Importo a base d'asta per l'acquisizione di aree edificabili: 4 751 403,00 EUR.

 

c)

Divisione in lotti: No.

 

d)

4.

 

Termine ultimo per il completamento o durata del contratto e per l'avvio dei lavori: 720 giorni dalla data di aggiudicazione dell'appalto.

Inizio: 1.3.2003. Fine: 28.2.2005.

5.

a)

Richiesta di documenti: Vedi punto 1.

Disponibili fino al 7.1.2003.

 

b)

Modalità di pagamento: Costo di riproduzione degli elaborati grafici di progetto e documentazione; se richiesto progetto su supporto informatico previo pagamento di 500 EUR.

Versamento presso copisteria depositaria dei documenti o per il supporto informatico versamento presso la tesoreria comunale.

6.

a)

Termine per il ricevimento delle offerte: 7.1.2003 (19.00).

 

b)

Indirizzo: Vedi punto 1.

 

c)

Lingua o lingue: Italiano.

7.

a)

Persone ammesse ad assistere all'apertura delle offerte: Tutti soggetti previsti dalla normativa vigente e comunque chi ne abbia interesse.

 

b)

Data, ora e luogo: 8.1.2003 (10.00).

Comune di Arezzo, Area Opere Pubbliche, piazza della Libertà 1, I-Arezzo.

8.

 

Cauzioni e garanzie: Cauzioni previste dall'art. 30 L. 109/94 e s.m.i., nonché cauzione provvisoria pari al 10% dell'importo a base d'asta relativo all'acquisto dei beni in cessione.

9.

 

Modalità di finanziamento e di pagamento: 15 493 706,97 EUR finanziamento Ministero della Giustizia ex art. 50 lettera f) L. 448/98;

7 230 262,97 EUR con fondi dell'Amministrazione Comunale.

10.

 

Forma giuridica del raggruppamento di imprenditori: Come previste dalla vigente normativa.

11.

 

Condizioni minime: Indicazioni riguardanti la situazione propria dell'imprenditore/del fornitore/del prestatore di servizi, nonché informazioni e formalità necessarie per la valutazione dei requisiti minimi di carattere economico e tecnico che questi deve possedere:

attestazioni SOA adeguate ai lavori da eseguire.

Situazione giuridica - prove richieste:

autocertificazioni riguardanti il possesso dei requisiti di ordine generale previsti dalla vigente normativa.

Capacità economica e finanziaria - prove richieste:

attestazione SOA e polizze fidejussorie.

Capacità tecnica - tipo di prove richieste:

attestazione SOA.

12.

 

Periodo di tempo durante il quale l'offerente è vincolato alla propria offerta: 180 giorni dalla scadenza fissata per la ricezione delle offerte.

13.

 

Criteri di aggiudicazione: Prezzo più basso.

14.

 

Varianti: Sì.

15.

 

Altre informazioni: Tipo di amministrazione aggiudicatrice: livello regionale/locale.

Indirizzo presso il quale è possibile ottenere ulteriori informazioni: vedi punto 1.

Sono già stati scelti candidati: no.

Trattasi di bando non obbligatorio: no.

L'appalto è connesso ad un progetto/programma finanziato dai fondi dell'UE: no.

16.

 

17.

 

Data di invio del bando: 3.10.2002.

18.

 

Data di ricevimento del bando: 3.10.2002.

19.

 

Nell'ambito dell'accordo "AAP": Sì.