ASSESSORATO DEL LAVORO, DELLA PREVIDENZA SOCIALE, DELLA FORMAZIONE PROFESSIONALE E DELL'EMIGRAZIONE

DECRETO 4 dicembre 2003.

Approvazione del bilancio di previsione del Fondo siciliano per l'assistenza ed il collocamento dei lavoratori disoccupati, per l'anno finanziario 2003.

L'ASSESSORE PER IL LAVORO, LA PREVIDENZA SOCIALE, LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E L'EMIGRAZIONE
DI CONCERTO CON
L'ASSESSORE PER IL BILANCIO E LE FINANZE


Visto lo Statuto della Regione;
Visto l'art. 8 del D.L.P.R.S. 18 aprile 1951, n. 25, che istituisce il "Fondo siciliano per l'assistenza ed il collocamento dei lavoratori disoccupati";
Visto il decreto interassessoriale n. 1140/FS del 23 dicembre 1980, che detta norme per la gestione del Fondo siciliano;
Vista la legge regionale 13 dicembre 1983, n. 120 e la legge regionale 1 settembre 1993, n. 25, che dettano norme per la gestione dei cantieri di lavoro;
Vista la legge regionale n. 23 del 23 dicembre 2002, che, all'art. 43, autorizza l'Assessorato regionale del lavoro a finanziare negli anni 2002 e 2003, nell'ambito delle disponibilità finanziarie del Fondo siciliano, interventi straordinari per l'occupazione per un importo sino a 5.000.000,00 di euro, agli enti locali colpiti da calamità naturali a seguito di eventi sismici, vulcanici o idrogeologici;
Vista la legge regionale n. 4 del 16 aprile 2003, concernente "Disposizioni programmatiche e finanziarie per l'anno finanziario 2003" ed, in particolare, gli artt. 11, 83, 132 e 139, comma 49;
Vista la legge regionale n. 5 del 16 aprile 2003, concernente "Bilancio di previsione della Regione siciliana per l'anno finanziario 2003";
Ravvisata la necessità di approvare il bilancio di previsione del Fondo siciliano per l'anno finanziario 2003 in modo da consentire la continuità della gestione, atteso il carattere di particolare interesse sociale che rivestono gli interventi del Fondo stesso in favore dei lavoratori disoccupati;
Considerato che è possibile, alla data odierna, poter iscrivere parte del presunto avanzo di amministrazione della gestione ordinaria determinato in E 52.517.669,14, oltre a parte del presunto avanzo di amministrazione della gestione speciale determinato in E 10.091.575,57;
Vista la nota datata 20 dicembre 2002, prot. n. 5626, con la quale il dipartimento Agenzia regionale per l'impiego e la formazione professionale, servizio 5°, comunica il fabbisogno degli articoli 360 e 366 della gestione speciale per l'anno finanziario 2003;
Vista la relazione del collegio dei revisori del Fondo siciliano al bilancio di previsione per l'esercizio 2003 inserita nel verbale n. 696 del 30 giugno 2003;
Considerato che dovranno essere apportate al bilancio di previsione del Fondo siciliano le necessarie variazioni dopo che sarà determinato l'avanzo di gestione con il bilancio consuntivo degli anni 2000, 2001 e 2002;
Ritenuta la necessità di creare cinque nuovi capitoli di spesa, per recepire quanto previsto dagli articoli delle leggi regionali n. 23/2002 e n. 4/2003, che prendono la seguente numerazione: 130, 131, 132, 370 e 371;
Considerato che nei predetti cinque capitoli di nuova istituzione (N.I.) vengono allocate risorse finanziarie rinvenienti dal presunto avanzo di amministrazione (ordinario e speciale) che, per ciò che riguarda l'avanzo di amministrazione ordinario risulta costituito oltre che dal saldo di cassa e dai residui passivi anche dai residui attivi quantificati nell'allegato prospetto per un ammontare di E 58.189.240,36 (a), mentre l'avanzo della gestione speciale presuppone l'incasso di E 9.037.995,73 (b) con una somma complessiva di E 67.167.236,09 (a + b);
Considerato, altresì, che i detti residui attivi sono costituiti unicamente da crediti vantati dal Fondo siciliano nei confronti della Regione siciliana, per cui dovendo l'avanzo di amministrazione esser effettivamente realizzato per potere essere speso, ne consegue che le spese preventivate nei capitoli di nuova istituzione potranno esser pagate solo a seguito dell'incasso effettivo dei crediti vantati nei confronti della Regione siciliana;

Decreta:

Art. 1

E' approvato il bilancio di previsione del Fondo siciliano per l'assistenza ed il collocamento dei lavoratori disoccupati per l'anno finanziario 2003, come di seguito riportato:

AVANZO DI GESTIONE DEGLI ESERCIZI PRECEDENTI

Art.  001  -  Avanzo della gestione ordinaria  

   

E

52.517.669,14 

Art.  002  -  Avanzo della gestione speciale  

   

"

10.091.575,47 

 

Totale avanzo di gestione (a)

   

E

62.609.244,61 

ENTRATE


TITOLO  I  -  Entrate della gestione ordinaria
Art.  101  -  Contributi della Regione di cui al D.L.P.R.S. 18 aprile 1951, n. 25 (art. 8, lett. A), al D.L.P.R.S.

31 ottobre 1951, n. 31 ed alla legge regionale 1 luglio 1968, n. 17 e successive modificazioni  

   

p.m. 

Art.  107  -  Interessi attivi sui fondi di cassa del Fondo siciliano  

   

E

289.220,77 


Art.  109  -  Somma da versare alFondo siciliano destinata all'istituzione di speciali cantieri di lavoro per la realizzazione di opere di interesse comunale (art. 29, legge regionale n. 24/87, integrata dalle leggi

regionali n. 35/87, n. 8/88 e n. 9/88)  

   

p.m. 


Art.  110  -  Interessi attivi maturati sui fondi versati da enti gestori di cantieri di lavoro (legge regionale 13 di-

cembre 1983, n. 120)  

   

p.m. 

 

Totale entrate gestione ordinaria (b)

   

E

289.220,77 


TITOLO  II  -  Entrate della gestione speciale

Art.  200  -  Entrate diverse e recuperi eventuali di fondi riferibili ad articoli di spesa della gestione speciale  

   

p.m. 

Art.  201  -  Somma da versare al Fondo siciliano in dipendenza di speciali disposizioni legislative 

   

p.m. 

 

Totale entrate gestione speciale (c)

   

 

Totale generale delle entrate (a+b+c)

   

E

62.898.465,38 

 

SPESE


TITOLO I - Spese della gestione ordinaria

Art.  101  -  Indennità e rimborso spese per il collegio dei revisori  

   

E

19.076,00 

Art.  102  -  Commissione da liquidare agli istituti di credito incaricati del servizio di cassa del Fondo siciliano 

   

p.m. 

 


Art.  103  -  Spese per l'istituzione di cantieri di lavoro per l'esecuzione di opere, di interesse comunale e provinciale, affidati in gestione ai comuni ed alle province regionali dell'Isola (legge regionale 1 luglio 1968, n. 17 e suc-

cessive modifiche; art. 5, legge regionale 13 dicembre 1983, n. 120 ed art. 12, legge regionale n. 25/93)  

   

E

75.000,00 


Art.  106  -  Spese per l'istituzione di cantieri di lavoro per opere di pubblica utilità o utilità sociale affidati in gestione ad enti pubblici o giuridicamente riconosciuti (legge regionale 1 luglio 1968, n. 17 e successive modifiche; art. 5, legge regionale 13 dicembre 1983, n. 120 e art. 12, legge regionale n. 25/93

e decreto assessoriale n. 1214/98/IL)  

   

"

75.000,00 

Art.  107  -  Spese di cancelleria, postali e telegrafiche 

   

"

25.800,00 

Art.  108  -  Spese per collaudi dei cantieri di lavoro 

   

"

132.104,77 


Art.  109  -  Spese per l'istituzione di speciali cantieri di lavoro previsti dall'art. 29, legge regionale n. 24/87, in-

tegrata dalle leggi regionali n. 35/87, n. 8/88 e n. 9/88 

   

p.m. 

Art.  110  -  Restituzione e rimborsi  

   

E

33.000,00 

Art.  111  -  Fondo di riserva ordinaria  

   

p.m. 

 

Art.  112  -  Spese per indennità di missione e per prestazioni in favore del Fondo  

   

E

40.000,00 

Art.  113  -  Spese per attrezzature degli uffici del Fondo siciliano  

   

"

21.164,00 

Art.  114  -  Spese per il fondo per l'occupazione enti locali  

   

p.m. 

 

Art.  115  -  Quota riserva per interventi emergenza valore soc.  

   

E

18.076,00 

Art.  120  -  Fondo di riserva vincolato per allocazione avanzo gestione ordinaria presunto 

   

"

21.867.669,14 


Art.  130  -  Somma da versare in entrata del bilancio della Regione con prelevamento dalle disponibilità del Fondo si-

ciliano lavoratori disoccupati (ex art. 11, legge regionale 16 aprile 2003, n. 4)  

   

"

20.000.000,00 


Art.  131  -  Spesa per la erogazione di indennità integrativa, di cui al decreto legislativo 1 dicembre 1997, n. 468, ai lavoratori utilizzati in attività socialmente utili c/o la Regione siciliana, autorizzata per l'esercizio finanziario 2003, cui si fa fronte con le disponibilità finanziarie del Fondo siciliano (ex art. 83, legge re-

gionale 16 aprile 2003, n. 4) 

   

"

10.000.000,00 


Art.  132  -  Spesa per la dotazione finanziaria del fondo di garanzia, per l'anno 2003, del personale dipendente del settore della formazione professionale di cui all'art. 132, commi 1 e 2, legge regionale 16 aprile 2003, n. 4 cui si

fa fronte con parte delle disponibilità del Fondo siciliano 

   

"

500.000,00 

 

Totale spesa gestione ordinaria

   

E

52.806.889,91 


TITOLO  II  -  Spese della gestione speciale
Art.  201  -  Fondo di riserva speciale destinato alla copertura finanziaria di leggi riguardanti interventi nuovi o integrativi di quelli rilevatisi insufficienti ed alla riassegnazione di entrate non dovute, nonché alla

riassegnazione di economie di spesa accertate negli esercizi precedenti 

   

E

973.889,92 


Art.  334  -  Spese per l'apertura di cantieri di lavoro per l'esecuzione e la manutenzione straordinaria di opere di pubblica utilità di competenza dei comuni dell'Isola, con particolare riferimento ai comuni di Pa-

lermo,Catania e Messina (legge regionale n. 12/86, artt. 1 e 4 e legge regionale n. 27/91, art. 27)  

   

p.m. 

Art.  360  -  Finanziamento progetti per LSU (ex legge regionale 18 maggio 1996, n. 33, art. 34, comma 2°)  

   

E

1.500.000,00 

Art.  363  -  Restituzione e rimborsi gestione speciale  

   

"

17.685,55 


Art.  364  -  Corresponsione del trattamento integrativo di indennità di cui all'art. 2, legge regionale 19 dicembre

1995, n. 84  

   

p.m. 


Art.  365  -  Somma da versare sul capitolo 5683 del bilancio di previsione della Regione siciliana esercizio 1999

(ex legge regionale 5 gennaio 1999, n. 4, art. 12, comma 3°)  

   

p.m. 


Art.  366  -  Spese per la prosecuzione dei progetti di cui all'art. 4 della legge regionale n. 3/93 ed art. 1, legge

regionale n. 14/94 e successive modifiche ed integrazioni  

   

E

100.000,00 


Art.  370  -  Spese per il finanziamento di interventi straordinari per l'occupazione in favore degli enti locali colpiti da calamità naturali a seguito di interventi sismici, vulcanici o idrogeologici (ex art. 43 della legge regionale

n. 23 del 23 dicembre 2002) 

   

"

5.000.000,00 


Art.  371  -  Spese per il finanziamento di interventi straordinari per l'occupazione in favore degli enti locali colpiti da calamità naturali a seguito di interventi sismici, vulcanici o idrogeologici (ex art. 43 della legge regionale

23 dicembre 2002 n. 23 ed art. 139, comma 49), legge regionale 16 aprile 2003, n. 4 

   

"

2.500.000,00 

 

Totale della spesa della gestione speciale

   

E

10.091.575,47 

 

Totale della spesa della gestione ordinaria

   

E

52.806.889,91 

 

Totale generale della spesa

   

E

62.898.465,38 

 

Art. 2


Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana.
Palermo, 4 dicembre 2003.

 

STANCANELLI 

 

PAGANO