Agevolazioni autostradali per gli elettori residenti all'estero

L'associazione italiana società concessionarie autostrade e trafori (a.i.s.c.a.t.)- con nota del 24 aprile ultimo scorso - ha fatto conoscere che, in occasione delle prossime consultazioni amministrative, gli elettori residenti all'estero che rientreranno in Italia per votare avranno diritto alla gratuità del pedaggio autostradale, sia per il viaggio di andata che per quello di ritorno.
Pertanto, gli elettori residenti all'estero che intendano rientrare in Italia per esercitare il diritto di voto dovranno essere muniti, oltre che della consueta certificazione elettorale e documentazione personale, anche di buoni-pedaggio in numero sufficiente per tanti segmenti di percorso quanti risultino necessari per raggiungere il comune di votazione.
Per il viaggio di ritorno, in particolare, al fine di ottenere l'agevolazione, l'elettore dovrà, congiuntamente al passaporto o ad altro documento equipollente, esibire anche la tessera elettorale munita del bollo della sezione presso la quale ha votato.

15/05/2002